Un risultato che è quasi un’investitura. Il Piemonte femminile si aggiudica il Trofeo Bulgheroni, il torneo più importante riservato alle Selezioni Regionali Under 13, sconfiggendo in finale per 58-45 il Friuli Venezia Giulia. Un grande risultato ottenuto dalla squadra allenata da Manuele Petrachi, coach ospite di Polismile proprio nella settimana che ha preceduto la partenza per la Valtellina: dopo la sconfitta nel match di apertura proprio contro il Friuli, le piemontesi hanno cambiato marcia vincendo tutte le sfide che il calendario ha proposto loro. Polismile presente anche in questa splendida e indimenticabile avventura: la nostra Matilde Bonino ha avuto l’onore di far parte di questa squadra, raccogliendo i frutti degli allenamenti e del lavoro dello staff tecnico biancorosso, oltre che del suo amore per questo bellissimo sport. Senza dimenticare Marida Pellegrini, Capo Spedizione del Piemonte femminile.
LA SVOLTA – Dopo la sconfitta all’esordio con il Friuli, è arrivata il giorno dopo la riscossa contro l’Emilia Romagna, superata per 59-26 con una partita semplicemente perfetta. Il passaggio alle semifinali è stato conquistato contro la temibile Toscana, superata 46-42 grazie ad una prova intensa e concentrata nonostante la stanchezza fisiologica. Semifinale contro la Lombardia, la favorita d’obbligo per tradizione e per l’aspetto non secondario di giocare in casa. Partita scontata? Neanche per idea, pronostico ribaltato sul 35-45 e finale conquistata. Contro il Friuli Venezia Giulia l’occasione era doppia: vendicare, sportivamente, la sconfitta dell’esordio e conquistare un trofeo che sa di futuro. Dopo tre quarti combattuti il Piemonte è riuscito nell’ultimo quarto a prendere il largo, chiudendo sul 58-45 e conquistando uno storico successo.
Bravissime ragazze, bravissima Matilde: vincere il Bulgheroni non è semplice per nessuno e, come detto prima, rappresenta quasi un’investitura. Il futuro della pallacanestro femminile piemontese è anche nelle vostre mani.

 

PIEMONTE-FIULI VENEZIA GIULIA 58-45
(14-17; 33-30; 44-40)
PIEMONTE: Meta 4, Avagnina 15, Tamagnone 2, Moisa 20, Ricci 5, Landi 9, Bonino, Ngamene 1, Cianchi 2, Lekaj, Springolo, Bassi. All. Pozzato.
FRIULI VENEZIA GIULIA: Leardi 2, Bevitori 3, Streri 5, Demarchi 11, Carini, Camara 2, Romanin 4, Tobou Mouafo 1, Regeni 2, Bresciani 3, Blasich 10, Codolo 4. All Gerometta.

 

CREDITS: La foto è tratta dal sito www.fip.it/piemonte