Le ultime due partite della U14 hanno rappresentato gli antipodi nella classifica di utilità di una gara a livello giovanile.
Mentre lo scorso weekend abbiamo disputato una partita abbastanza inutile contro le amiche di Pasta, in cui l’agonismo non ha fatto mai il suo ingresso al Sociale, ieri al contrario ne abbiamo giocato una che per tanti versi potrebbe e dovrebbe dare il via a quella crescita mentale che manca alle nostre ragazze.
A Moncalieri l’inizio gara è l’esatta copia del mach casalingo contro Pasta con la differenza che le avversarie riescono a metterci sotto da tutti i punti di vista e il divario passivo dei primi 10 minuti rimane sorprendentemente basso. Il secondo quarto vede una maggiore incisività soprattutto in attacco con il secondo quintetto, vista l’esasperante apatia di quello base.
Nell’intervallo succede qualcosa e al rientro in campo le ragazze di Lionetti hanno un’altro sguardo, un’altra convinzione e soprattutto un’altra voglia di dimostrare quello che in realtà valgono.
Il risultato è lampante in ogni parte del campo con un’intensa e attenta difesa, una presenza costante nelle palle vaganti, una precisione al tiro finalmente costante e ottime soluzioni di gioco, con spaziature e tempi di gioco che lasciano poco spazio alle avversarie.
Il risultato finale aggiunge un tassello importante per il raggiungimento del secondo posto del girone che varrebbe l’accesso ai playoff e vorrebbe dire essere tra le prime 6 del Piemonte, se poi questa determinazione e convinzione dovesse fissarsi nelle giovani Polismile, ci potrebbero attendere altre soddisfazioni.
LIB. MONCALIERI B – POLISMILE : 34-65 (11-8; 11-19; 6-15; 6-23)
Blecich 6, Godina 3, Boreggio 13, Accossato 1, Peruzzi 10, Rolando 6, Cibrario 5, Bonino 4, Scalenghe 13, Varaldi 2, Sasso 2, Chaif.
All. Lionetti-Airaldi