Una stagione da ricordare per l’Under 13 Polismile, approdata per la prima volta nei campionati organizzati dalla Fipav, altra tappa del percorso di crescita intrapreso dalla sezione volley de La Polismile. Dal punto di vista dei risultati le vittorie sono state poche, visto anche il livello delle avversarie: “Se invece poniamo l’attenzione sulla crescita tecnica e agonistica della squadra abbiamo fatto passi da gigante – conferma Giorgio Bovero, responsabile tecnico della sezione volley e allenatore dell’Under 13 -. Siamo riusciti a passare finalmente nell’ottica dell’agonismo vero, del lavoro ad alto impegno con tre allenamento alla settimana, presentando alle atlete un programma articolato”.
Risultati che non avrebbero senso se non inseriti in un contesto più ampio, che pone obiettivi a lungo termine: “Stiamo iniziando a lavorare in prospettiva per la prossima stagione, il primo anno in Fipav è stato duro: abbiamo affrontato squadre che lavorano un minimo di sei ore a settimana già da un anno o due, mentre noi abbiamo cambiato marcia in questa stagione”.
Eppure la risposta delle atlete e dei genitori è stata quella giusta, nonostante il cambio di marcia imposto dalla necessità di crescere: “La fortuna è stata avere genitori disponibili che non hanno osteggiato le scelte della società e non hanno remato contro negli impegni agonistici, riuscendo a vedere la crescita delle atlete e figlie, non creando un clima negativo ma comprendendo appieno le finalità della stagione – ha concluso Bovero -. Doveroso anche un ringraziamento alla società La Polismile, che ha confermato di puntare forte sulla pallavolo”.