Petrachi: “Polismile, realtà in grande sviluppo”

Nel giorno dell’esordio del Piemonte al Trofeo Bulgheroni, riservato alle Selezioni Regionali e con la nostra Matilde Bonino in campo con la squadra della nostra regione, proponiamo un’interessante intervista a Manuele Petrachi, allenatore della selezione e Responsabile Tecnico Territoriale per il movimento femminile. Prima di partire alla volta di Bormio, dove si disputa il Bulgheroni, Petrachi ha svolto presso Polismile il “Progetto Società” del CNA Piemonte: quattro interventi, tenuti in differenti giornate, presso la società biancorossa. Al termine dei quattro interventi abbiamo tracciato un bilancio insieme al tecnico regionale.

– Petrachi, come sta Polismile?
“Direi che lo stato di salute è ottimo: è una realtà emergente, l’avevamo già notato dalle selezioni regionale, con alcune ragazze di interesse nazionale. Sta lavorando bene a livello di base e di reclutamento, è bello avere realtà sul territorio che hanno voglia, entusiasmo”.

– Può essere la “qualità diffusa” la strada da percorrere per il rilancio del basket femminile?
“Sono riuscito a monitorare tutto il Piemonte, trovando realtà anche al di fuori di Torino che stanno lavorando bene. Anzi, il baricentro negli ultimi anni si è spostato dal centro alla provincia: su Torino ci sono tante realtà, un’ottima base che sta lavorando bene, abbiamo buone prospettive. Sono ottimista, c’è fermento e il basket femminile non è più “Torino-centrico”: l’attività di base si sta sviluppando a livello regionale”.

– Ci racconta il “Progetto Società”?
“Cerchiamo di portare quella che è l’esperienza maturata a livello nazionale nelle realtà del territorio, in modo da poter aggiornare gli istruttori e le società. Cerchiamo di alzare il livello di conoscenza tecnico e societario, lavorando per restare al passo”.

– Piemonte, e Torino in particolare, che ha fornito due atlete, Sofia Varaldi di Polismile e Martina Iagulli di PMS, al progetto “High School BasketLab”…
Vero, ma c’erano anche altre ragazze di interesse: questo progetto, però, prevede la disponibilità a cambiare totalmente vita. Due giocatrici che se continueranno a lavorare come hanno fatto finora, saranno sicuramente in grado di fare strada. Però la cosa importante è che nel gruppo 2003 ci sono tante giocatrici: mi vengono in mente Sara Zecchina, Madeleine Mfochive. Ci sono tante ragazze che avrebbero potuto dire la loro all’interno del gruppo”.

In bocca al lupo a Petrachi e alla Selezione Regionale del Piemonte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Releated

Arona batte LaPolismile nell’esordio in campionato

Non un buon esordio per l’Under 13 che ha incontrato un Arona che, vista sabato, sarà una sicura protagonista del girone. Una sconfitta arrivata anche per una prova non in linea con le precedenti uscite delle giovani torinesi , apparse poco combattive e con le polveri offensive bagnate. Partenza a razzo delle ospiti che un […]

La Polismile chiude la Coppa Piemonte battendo l’Eridania

Ultima partita di Coppa Piemonte per le Under 13 Polismile, che superano al Sociale con un confortante 70-31 (20-7, 30-8, 55-18) le pari età di Eridania. La partita si è messa subito in discesa per le ragazze di Polismile, con un buon avvio realizzativo di Panarelli e Imuentinyan, ben guidate in regia da Fratamico. Da […]