Seconda di campionato infrasettimanale per la matricola Lapolismile contro il collaudato gruppo di Pasta. Inizio di partita contratto per entrambe le squadre con Pasta che parte con un quintetto di “piccole” e Lapolismile che risponde con Zecchina (anno 2003) in quintetto base. Pasta si affida al tiro dalla lunga distanza delle sue esperte tiratrici, Lapolismile non riesce a correre come vorrebbe in contropiede ed a sfruttare la differenza di cm. a suo favore all’interno del pitturato. L’assenza di Montanaro costringe Zecchina a giocare fuori ruolo come play affiancata da Martire che si carica immediatamente sulle proprie spalle la responsabilità della squadra. Molto prezioso in tal senso il contributo di Ponzin che si sacrifica per aiutare a sbrogliare alcuni problemi a metà campo, di Anselmino in fase offensiva e di Alliegro in quella difensiva. Con alcuni strappi Lapolismile cerca più volte di scappare ma è sempre riavvicinata dalle ragazze di Pasta e da alcune palle perse a metà campo in fase di costruzione del gioco. Una gigantesca Martire (35 punti il suo score finale) consente però a Lapolismile di portare a casa la partita sostenuta dalla continuità e dalla fisicità di Ponzin e dalla concretezza di Alliegro ed Anselmino.

 

POLISPORTIVA PASTA-LAPOLISMILE 41-56
(7-13; 20-28; 31-40)
PASTA: Duò 5, Giaccardo 4, Airaldi 3, Serra 12, Rizzi 2, Faoro 9, Musa 4, Tocchio 1, Demartini, Zappalà. Coppola.
All: Lisa. Ass. Vallarini
LAPOLISMILE: Alliregro 4, Anselmino 8, Zecchina 2, Martire 35, Ponzin 5, Ferraris 1, Grattapaglia 1, Margaria, Palmisano, Conti, Salvetti, Fahmy. All. Lionetti. Ass. Nasi, Saresin.

 

RINO LIONETTI: “Grandissime le senior che stanno lavorando e si stanno sacrificando tantissimo per il miglioramento delle più giovani, oggi anche a scapito dei loro ruoli naturali. Dalle “under” dobbiamo invece ottenere un salto di qualità a livello di intensità e di disciplina di gioco, migliorando il proprio livello di attenzione per giocare insieme alle senior leggendo ed interagendo fattivamente nelle loro giocate. Positivo l’esordio di Grattapaglia, classe 2003″.