Seconda partita di andata del campionato Under 16 femminile, con LaPolismile impegnata a Vercelli.

Il commento delle ragazze: “Secondo il nostro punto di vista, questa la potevamo vincere. Come ogni partita, abbiamo iniziato con un piccolo discorsetto da parte del nostro allenatore Luca che ci ha fatto capire, grazie ad esempi riguardanti l’Under 16 Rossa, che lo scopo di questa faticosa e avvincente partita era la DIFESA. Come sempre, siamo entrate in campo correndo per 25 minuti di riscaldamento che, a parer nostro, è stato perfetto. È iniziato il primo tempo: primo canestro nostro, ma, a causa della mancata ed ignorata difesa, abbiamo iniziato a incassare canestro su canestro e abbiamo raggiunto un punteggio pessimo per noi. Dopo un time-out strategico seguito da qualche cambio e rimprovero, abbiamo cercato di reagire; ma senza grandi risultati. Dopo un incoraggiamento, è iniziato il secondo tempo. Come nel primo, abbiamo difeso poco ma abbiamo comunque recuperato abbastanza da dire che era diventata una Vera partita. Dopo l’intervallo di 10 minuti tra il secondo ed il terzo tempo, abbiamo ricominciato a metterci il cuore. Abbiamo incominciato a giocare di squadra, ci abbiamo creduto veramente. Per questo abbiamo tenuto la tensione, cercando di scivolare meno e recuperando qualche punto. Abbiamo incominciato a prendere rimbalzi, a portare a termine qualche contropiede e, difendendo decentemente, abbiamo recuperato qualche pallone. All’inizio del quarto ci siamo dette : “Questa dobbiamo vincerla!”. Per cui ci abbiamo messo l’anima, la rabbia, tutto quello che avevamo e abbiamo recuperato un sacco di punti finendo sotto di 6. Da quel momento la panchina è esplosa: tifava come una forsennata; questo ha messo animo alle ragazze in campo che hanno mantenuto la stessa intensità per tanti minuti e sono riuscite ad arrivare a -2. Dopo dei cambi e qualche canestro subito, ci siamo demoralizzate e abbiamo subito dei canestri facilmente difendibili che hanno messo fine alla partita. Sicuramente avremmo dovuto giocare meglio, anche se la palestra non ha contribuito… (si scivolava molto)”.

Il commento di coach Luca Nasi: “Dopo una intera settimana di allenamenti molto orientati alla difesa, speravamo di riuscire a vederne qualche risultato in campo: non è stato così. Le ragazze non sono mai riuscite ad impensierire le avversarie nella loro metà campo subendo anzi per tutta la partita il loro contropiede. Continueremo ad allenarci ed a stressare questo fondamentale che è la base per recuperare palloni, giocare in contropiede e mettere in difficoltà le nostre avversarie. Bene, specie nell’ultimo quarto, Blecich, volenterose le altre ma quasi sempre fuori tempo e poco efficaci sia in difesa che in attacco. Un ringraziamento ai genitori che hanno messo a disposizione le auto per la trasferta e ci hanno incitato dalla tribuna per tutta la partita”.

Vercelli-LaPolismile Bianca 55-49 (22-14, 38-27, 47-38)