Partita “storta” per le U18 Polismile in quel di Chieri. Per una serie di infortuni e di inconvenienti, le ragazze si presentano solo in dieci a Chieri e cadono al cospetto di un compatto Chieri che con ottime percentuali realizzative fa sua la partita.

 

Si parte con un perentorio 7-0 per le padrone di casa che indirizza subito il quarto e costringe sempre alla rincorsa le rosse che chiudono in svantaggio 15-10. Il secondo quarto è più equilibrato e si ritorna in pareggio non appena le rosse si mettono a recuperare finalmente palloni in difesa ed a correre in contropiede, salvo poi vanificare tutto nell’ultimo minuto di gioco quando alcune ingenuità riportano avanti Chieri (18-16 il parziale). Al rientro dall’intervallo lungo, e con dentro il quintetto base ecco il black out che non ti aspetti con le chieresi in fiducia e super ritmo e le rosse che invece non riescono più a segnare sbagliando l’impossibile. A nulla valgono le numerose rotazioni della panchina e si arriva così all’impietoso risultato di 18-4 del terzo quarto. Nell’ultima frazione di gioco, giocato per lunghi tratti volutamente senza ruoli e con in campo le ragazze che dimostravano più energie sia tecniche che mentali, si ritrova (ma solo a tratti purtroppo) un po’ di ritmo e di orgoglio che però non bastano a raddrizzare una partita ormai in completo controllo di Chieri (10-24 il parziale di quarto).

 

“Peccato per la brutta partita, avevamo chiesto alle ragazze di giocare un “bel basket” ed invece ne è uscita una prestazione molto sottotono frutto ancora una volta di un approccio mentale e di una intensità fisica e di gioco insufficiente. Gli infortuni e le condizioni di difficoltà a contorno non sono e non possono essere una scusa o un’attenuante a questi risultati frutto di una mentalità agonistico/sportiva non al livello dei campionati frequentati e delle squadre incontrate. Le note positive sono l’ottima prestazione di Matilde Bonino (anno 2004), specie in attacco, ed al suo debutto in U18, e l’impatto sulla partita di Benny Conti che con tenacia ed orgoglio ha sostenuto la squadra risultando vero fattore di alcune parti della partita.”

 

CHIERI-LAPOLISMILE 61-54
(15/10, 18/16, 18/4, 10/24)
Greco 3, Cera 6, Comes, Margaria 15 (11 nell’ultimo quarto), Beccasio, Palmisciano 6, Conti 10, Mastrogiacomo 2, Salvetti 2, Bonino 10.
ALL.: Nasi, Durin.