SECONDE! Un titolo che suona quasi come una vittoria e lo è se si tiene conto di come e perché sia nata la serie C di Polismile e delle vicende che l’hanno accompagnata dalla prima all’ultima gara.
Dopo un’estate travagliata in cui siamo riusciti a mettere insieme un gruppo di “Senior” di valore assoluto e allestire una “Nuova” squadra da zero, siamo passati ad una stagione funestata di interminabili infortuni, alcuni dei quali gravi, che però mai hanno fatto abbassare la guardia alle “Ragazze del Sociale”.
Il risultato è stato il massimo conseguibile finora, con un secondo posto alle spalle della sola TTB (squadra creata con il chiaro obbiettivo del salto di categoria) e raggiunto nell’ultima giornata con quel pizzico di fortuna con cui sicuramente vantiamo ancora un grande credito.
Dopo la bellissima partita contro Atlavir, che aveva riacceso le speranze della seconda piazza, ci è voluta una robusta e concreta prestazione con Biella per tenere accese le speranze di un passo falso delle ragazze di Rivalta nell’ultima gara, e così è stato.
Sabato a fine partita il gruppo ha festeggiato il risultato che fino a quel momento era certo, e cioè il terzo posto, poi ieri è arrivata l’inaspettata notizia della vittoria del 5 Pari su Atlavir a dare ancora più significato alle due ultime prestazioni.

Andiamo alla cronaca della partita.
Prive ancora di Lina e Laura e con le giovani ampiamente rimaneggiate per la gestione dei numerosi campionati a cui partecipano, il trio Ponzin-Martire-Alliegro trascina come sempre le under a dare ritmo ad una gara che viene rallentata dal ritmo avversario. L’inizio è di quelli soliti per le biancorosse con un vantaggio che poteva essere ancora più ampio se ci fosse stata più precisione in contropiede, poi il secondo quarto a contenere la reazione avversaria (anche a causa di problemi di falli) e le ultime due frazioni in crescendo evidenziando una chiara differenza di forma fisica.
Il risultato è rotondo anche più della reale percezione in campo e le 9 giocatrici a referto concretizzano le buone rotazioni nei cambi.

Ora però bisogna voltare pagina, in fretta e bene. Iniziano i playoff dove tutto si azzera e le partite diventano tutte cruciali.
Sarà Vercelli la nostra avversaria con un calendario ancora in evoluzione ma che sicuramente vedrà gara 1 domenica 14. Passerà il turno chi vincerà 2 partite su 3, con il nostro vantaggio di poter disputarne eventualmente due in casa. Chi passerà se la vedrà con la vincente dell’altro quarto di finale, Atlavir-PT Young.

La strada è ancora lunga e la speranza è che almeno nell’ultimo periodo ci si possa confrontare con tutte le armi a disposizione, sarebbe il premio meritato e la giusta conclusione.
Che vincano le migliori!

LAPOLISMILE-BIELLESE 74-49
(20-10; 34-25; 53-38)
LAPOLISMILE: Zecchina 11, Ponzin 20, Martire 24, Fahmy 3, Salvetti 2, Margaria 8, Cera 2, Alliegro 2, Chaif 2, Peruzzi, Montanaro n.e. All. Lionetti. Ass. Nasi, Saresin.