La Polismile basket dà il benvenuto ad Andrea Mangione e Claudio Morone

Lo staff tecnico della Polismile basket si arricchisce con due nuovi arrivi. Claudio Morone e Andrea Mangione entrano a far parte del gruppo allenatori della società biancorossa, preziosi innesti che alzeranno ulteriormente la qualità a disposizione delle nostre cestiste. Tante le esperienze vissute nella carriera di Claudio Morone, tra le quali anche l’Auxilium Pallacanestro con ruolo tecnico e anche dirigenziale. Per Andrea Mangione una lunga carriera in panchina, sempre a contatto con i giovani, guidando realtà come Auxilium, Collegno e Basket Venaria femminile.
Due innesti a cui il presidente di Polismile, Vittorio Ghirlassi, ha voluto dare il benvenuto: “Siamo orgogliosi di poter ampliare la nostra squadra di allenatori con due professionisti del calibro di Mangione e Morone – spiega il presidente biancorosso -. Il settore giovanile rappresenta per noi un tesoro da preservare e da far crescere, dando alle nostre atlete la possibilità di allenarsi con i migliori tecnici sul panorama femminile torinese. La scelta di Mangione e Morone si inserisce in quest’ottica: gli auguro in bocca al lupo in un anno particolare per la pallacanestro targata Polismile”.

Releated

Serie B e settore giovanile: LaPolismile rilancia il basket femminile a Torino

Prime mosse ufficiali per LaPolismile Basket in vista della prossima stagione. Lunedì 3 agosto, infatti, la società biancorossa ha ufficialmente avanzato la richiesta di riposizionamento nel campionato di Serie B femminile per la stagione 2020/2021. Dopo aver disputato due campionati di Serie C, sempre improntati sulla crescita e lo sviluppo del settore giovanile, LaPolismile attende […]

Ghirlassi: “Polismile, ambizione e progettualità. Lavoriamo per il futuro del basket”

Gestire una società sportiva, farla crescere, migliorare, vincere, è principalmente una questione di programmazione e organizzazione. Due concetti che fanno fatica a sopravvivere nel mondo stravolto da fattori esterni come la pandemia di Covid 19, che ha fermato lo sport italiano per diversi mesi. Ora, però, si deve pensare alla ripartenza, a progettare le prossime […]